Archivi Blog

LA CAPILLARITA’ DELL’ACQUA

Ecco, come promesso, un altro esperimento.

La capillarità dell’acqua

 

Materiale:
-1 vaschetta o vassoio
-2 bicchieri di plastica
-acqua
-sale fino
-cucchiaino
-un laccio di felpa/cordino

Descrizione
Abbiamo riempito i due bicchieri di acqua quasi fino all’orlo.
Poi abbiamo sciolto 4 o 5 cucchiaini di sale in ogni bicchiere in modo che la soluzione fosse satura.
Successivamente abbiamo messo i bicchieri nella vaschetta ricoperta dall’alluminio.
Abbiamo messo un cordino nei bicchieri, in modo da formare un’onda tra essi però senza far toccare il fondo della vaschetta.

Ipotesi
L’acqua verrà assorbita dal cordino e si fermerà in mezzo al laccetto con il sale.

Osservazioni
Dopo 6 giorni abbiamo visto che tutta l’acqua era evaporata; il cordino era ricoperto di sale e si era irrigidito; la vaschetta e i bicchieri erano ricoperti di sale.

capillarità dell'acqua (2)

Conclusioni
L’ acqua é risalita lungo i fili capillari del cordino trascinando con sé il sale grazie alla capillarità; il cordino si é irrigidito perché l’ acqua é evaporata.

Valore dell’ ipotesi
L’ ipotesi era giusta in parte.

(S.C. – L.F. – M.G.)

Sintesi made by O.C.

LA TENSIONE SUPERFICIALE

images

In questo articolo vi faremo partecipi di un esperimento scientifico fatto in classe. Ne posteremo altri al più presto.

TENSIONE SUPERFICIALE DELL’ACQUA

 

MATERIALE:
1 bicchiere di vetro;
acqua;
monetine:
23 monetine da 1 cent.
14 monetine da 2 cent.
10 monetine da 5 cent.
3 monetine da 10 cent.
DESCRIZIONE: Abbiamo preso un bicchiere di vetro, l’abbiamo riempito fino all’orlo d’acqua e abbiamo inserito 50 monete una alla volta,  facendo molta attenzione a non far fuoriuscire l’acqua.

 tensione superficiale (2)

OSSERVAZIONE: Abbiamo osservato che mettendo monetine su monetine l’acqua non è fuoriuscita ma ha formato una cupola. Solo dopo aver aggiunto molte monetine l’acqua è fuoriuscita.

 tensione superficiale (3)       tensione superficiale

CONCLUSIONE: La cupola che si è formata è dovuta alla “tensione superficiale dell’acqua”.  Le molecole dell’acqua si uniscono le une alle altre formando appunto una cupola ricoperta da una specie di membrana elastica.  Grazie alla tensione superficiale dell’acqua alcuni insetti possono “camminare” sulla superficie dell’acqua.

(S.L. – L.F. – A.R.)