Le religioni a confronto

Le religioni

In classe, affrontando l’ argomento del Cristianesimo, abbiamo scoperto che ci sono diversi alunni di altre religioni, quali quella Musulmana e Ortodossa. Noi abbiamo approfondito quella Ortodossa, presente nei paesi dell’Est Europa (Romania, Bulgaria, Ungheria, Ucraina….).

I cristiani ortodossi credono in Cristo, figlio di Dio. Praticano il segno della Croce, fatto, però, con tre dita unite (pollice, indice, medio) il cui significato è: il Padre (pollice), il Figlio (indice) e lo Spirito Santo (medio).

La Religione Ortodossa presenta delle differenze rispetto a quella Cattolica. Ad esempio:

  • I preti si possono sposare.
  • Ẻ vietato l’uso di statue, ma sono ampiamente usate le icone, incise e dipinte.
  • Il battesimo è per immersione e non per aspersione.
  • La lingua canonica è quella greco-slava.
  • Cambia il calendario canonico e quindi le date di Pasqua, Natale e altre feste vengono festeggiate in un altro giorno.
  • La fede nuziale viene messa sull’anulare destro e non sinistro.
  • Nella Religione Ortodossa non si pratica né la cresima né la comunione.
  • Prima delle grandi feste, come il Natale e la Pasqua, le persone “tengono il magro”, cioè mangiano solo legumi ed insalata e non mangiano carne, burro, uova, ecc
  • la chiesa si chiama BISERICA
  • Dio si chiama DUMNEZEU oppure Dèl (in dialetto rumeno).

 

PASQUA ORTODOSSA

La Pasqua Ortodossa cade qualche giorno dopo quella cristiana.

La notte prima di Pasqua, più o meno verso la 22,00-23,00 si va in chiesa a pregare. Si sta in chiesa da quell’ora fino alle 4,00 circa del mattino seguente, il giorno di Pasqua.

Ovviamente, stando in piedi o sulle sedie, viene un po’ di appetito. Ecco perchè

si può portare qualcosa da casa da mangiare (pane e salame, formaggi, dolci, bibite). Si porta, inoltre, un cesto (che si dona al prete) con il sale, che rappresenta la fortuna, e una bottiglia di vino, che rappresenta il sangue di Cristo.

Questa usanza si chiama DENIE.

Una settimana prima di Pasqua, invece, si ha la Sàptàmàna Mare (settimana grande), in cui non si possono mangiare cose derivate da animali (uova, formaggio, carne, latte……). Questo per non offendere Gesù morto di Venerdì e resuscitato di Domenica.

 (G.X. – N.P. – O. Come.)

Ed ora ecco a voi una tabella riassuntiva di tutte le religioni fino ad ora studiate, fatta grazie anche all’aiuto della prof di Religione

Cattura

Cattura

Cattura

Annunci

Pubblicato il 28 settembre 2015, in Religioni con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 6 commenti.

  1. Bellissimo questo lavoro sulle religioni. Molto interessante

  2. Hai ragione Ila é molto interessante

  3. È molto interessante, quando andró in questi posti sapró come comportarmi

  4. È proprio un bell’articolo ragazze, siete state proprio brave, è molto interessante perchè si conoscono cose nuove, nuove tradizioni =)

  5. Questo lavoro è stato molto interessante, perché é stato bello osservare tutte le feste delle varie religioni e vedere anche le tradizioni : )

  6. Questo lavoro è stato molto interessante perchè abbiamo conosciuto molte feste, tradizioni,religioni diverse, ma anche piuttosto simili alle nostre. Complimenti a tutti!! : )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: